i Castelli romani

TERRITORIO

lorem ipsum sit dolor amet

Villa del Cardinale

Villa del Cardinale sorge al centro di un grande parco secolare, che affaccia sul lago di Castel Gandolfo. La sua posizione geografica basterebbe da sola a descriverne le bellezze, ma il prestigio di questa residenza trova il suo radicamento nella storia.
Nata come una villa patrizia, nel 1629 è stata data a nuova vita su ordine del cardinale Gerolamo Colonna. Il cardinale commissionò il lavoro all’architetto Antonio Del Grande che riuscì a non eliminare le tracce del suo glorioso passato, ecco infatti che colonne, capitelli e fregi costellano tutto il perimetro della proprietà. L’energia che tutt’oggi si respira in quel luogo è capace di raccontarci della vita, delle feste e dei passatempi degli uomini illustri che l’hanno vissuta.

Opere Villa del Cardinale

Villa del Cardinale custodisce al suo interno le opere d’arte e gli affreschi risalenti al 600. L’arte di inizio secolo cambia la prospettiva, cercando di restituire all’occhio dell’osservatore l’idea dell’infinito, del superamento del limite architettonico. Le volte affrescate sembrano sfondare i soffitti e dilatare le pareti facendosi portavoce della ricchezza e del potere dei signori e dei religiosi che la abitavano.

Rosso Colli cesanese

ortavoce della ricchezza e del potere dei signori e dei religiosi che la abitavano.

Rosso Colli cesanese

ortavoce della ricchezza e del potere dei signori e dei religiosi che la abitavano.

Palazzo Chigi ad Ariccia

Si stanzia sovrano al centro di Ariccia, pochi chilometri di distanza dal suo omonimo e più riconosciuto sede del Governo Italiano. L’edificio barocco progettato da Bernini si affaccia sulla piazza di Corte e gode tutt’intorno di un vasto parco mediterraneo. Conservato negli anni di più lucente splendore, il palazzo possiede tutt’oggi l0impareggiabile capacità di catapultarti indietro nel tempo, facendo della storia un’esperienza concreta.

Opere Palazzo Chigi

Le opere d’arte pittorica che adornano gli interni di Palazzo Chigi risalgono alla metà del XVII secolo. L’arte barocca, di cui il palazzo è piena espressione, si fa portatrice di una società che ha perso molte certezze e che si lascia alle spalle la concezione rinascimentale che poneva l’uomo al centro dell’universo.

Rosso Colli cesanese

ortavoce della ricchezza e del potere dei signori e dei religiosi che la abitavano.

Rosso Colli cesanese

ortavoce della ricchezza e del potere dei signori e dei religiosi che la abitavano.

Rosso Colli cesanese

ortavoce della ricchezza e del potere dei signori e dei religiosi che la abitavano.

Rosso Colli cesanese

ortavoce della ricchezza e del potere dei signori e dei religiosi che la abitavano.

Palazzo Sforza Cesarini

La storia di palazzo Sforza Cesarini vede i suoi albori come castello medievale, acquistato solo nel 1590 da Giuliano II Cesarini. I lavori che hanno reso il palazzo così com’è oggi si sono conclusi nel 1730 ad opera dell’architetto Ludovico Gregorini. Oggi la facciata del palazzo ricorda il palazzo Farnese di Roma nel suo stile. Il palazzo, considerato il monumento più significativo di Genzano, è stato progettato come espressione di un nuovo potere civile, ricoprendo un ruolo fondamentale sulla ridefinizione del piano di disegno urbano.

Opere Palazzo Sfroza Cesarini

Così come la sua costruzione architettonica, anche l’interno del palazzo è rivestito da diverse influenze artistiche. Si può quindi trovare al proprio interno una vasta collezione di opere a cavallo tra il XVII e il XVIII secolo e una collezione di opere provenienti dall’indotto antiquariato clandestino, impreziosito infine da reperti archeologici di Villa Antonini, villa suburbana di epoca tardo- repubblicana.

Rosso Colli cesanese

ortavoce della ricchezza e del potere dei signori e dei religiosi che la abitavano.

Rosso Colli cesanese

ortavoce della ricchezza e del potere dei signori e dei religiosi che la abitavano.

Rosso Colli cesanese

ortavoce della ricchezza e del potere dei signori e dei religiosi che la abitavano.

Cart Item Removed. Undo Have a coupon ?
  • No products in the cart.